San Bonifacio

San Bonifacio

 

“Predichiamo i disegni di Dio, ai grandi e ai piccoli, ai ricchi e ai poveri. Annunziamoli a tutti i ceti e a tutte le età finché il Signore ci darà la forza, a tempo opportuno e inopportuno, a quel modo che San Gregorio scrisse nella sua Regola Pastorale”. Così scriveva Bonifacio a Lioba, sua parente e badessa, esprimendo il suo zelo instancabile per l’evangelizzazione dei popoli dell’attuale Germania e Olanda, ispirandosi alla Regola di San Gregorio Magno.

Ma chi era Bonifacio? Wilfrido questo era il suo nome di battesimo, nacque intorno al 673 nella regione meridionale dell’Inghilterra. Da ragazzo venne accolto ed educato nell’abbazia di Exeter e poi in quella di Nursling, secondo i principi della severa regola benedettina. Nel periodo di formazione cristiana, Wilfredo acquisì l’osservanza alla preghiera ed agli studi, la fedeltà alla chiesa di Roma e la passione missionaria per la conversione dei popoli pagani o ricaduti nel paganesimo.
Al fine di comprendere al meglio i Testi sacri, Wilfredo imparò la lingua latina, greca e quella ebraica, approfondì il messaggio e la spiritualità dei Padri della Chiesa, divenne maestro e scrisse una grammatica per i suoi alunni, si dilettò nella poesia. Tuttavia l’impegno che Wilfrido sentiva di più era quello dell’evangelizzazione, in forza della quale nel 716 chiese ed ottenne il permesso di raggiungere l’Olanda. In quel tempo il principe Radboch si era ribellato alla dominazione Franca e vedeva negativamente il cristianesimo, poiché era il credo professato dal conquistatore, inoltre aveva confinato il vescovo di Utrecht, Willibrordo presso un monastero.
Wilfredo fece visita al principe, ma subito comprese che i tempi non erano ancora maturi per l’evangelizzazione, occorrevano uomini e donne disposti al martirio, l’appoggio dei Franchi, ed infine, acquisendo il sostegno della chiesa di Roma, si sarebbe conservata l’autonomia della nuova chiesa, dal potere politico dei principi che nominava vescovi e abati secondo il loro interesse. Animato da buoni propositi Wilfredo, nel 718 si diresse a Roma, per essere ricevuto da papa Gregorio II, anch’egli interessato alla conversione dei popoli germanici.
Il papa lo trattenne con sé tutto l’inverno e nel maggio dell’anno seguente lo inviò come missionario papale con tutti i poteri di cui aveva bisogno, dandogli un nuovo nome: Bonifacio. E Bonifacio in contraccambio si impegnava a comunicare al pontefice qualsiasi evento accadesse in terra di missione. Dopo la morte di Radboch, la chiesa olandese si aprì al mondo e Bonifacio raggiunse il vescovo Willibrordo, presso il quale fece due anni di tirocinio missionario, dopo detto periodo Bonifacio partì alla volta delle terre alla destra del Reno per adempiere agli impegni presi con il papa. In terra germanica, Bonifacio aveva appena fondato il primo monastero e riformato diverse comunità, quando il papa lo chiamò a Roma nel 722 per consacrarlo vescovo dell’intera regione oltre il Reno, affidandogli una lettera secondo la quale il papa chiedeva al re dei Franchi, Carlo Martello, ai principi e ai vescovi di dare il pieno appoggio all’opera missionaria di Bonifacio, suo legato. Carlo Martello diede tutto il suo sostegno al nuovo vescovo, convinto che gli altri popoli convertendosi al cristianesimo, sarebbero stati sotto la sua influenza.
Bonifacio fondò un monastero a Fritzlar che presto divenne il centro per i giovani in cerca di fede e cultura, ma l’abbazia che ebbe il più grande influsso fu quella di Fulda che divenne il modello per tutta la Germania. Tra il 725 al 731 si occupò del riordino della chiesa franca nella zona della Turingia. Papa Gregorio III nel 732, nominò Bonifacio arcivescovo, assegnandogli l’autorità di consacrare vescovi e di creare diocesi nella provincia di sua competenza. Il nuovo arcivescovo fondò la diocesi di Salisburgo e diede nuova vita a quelle di Passau, Frisinga, Ratisbona, Eichstatt, Wurzburg, Buraburg, Erfurt.  Ciononostante Bonifacio incontrò diverse controversie e opposizioni con il clero franco che non vedeva di buon occhio, lo straniero che promuoveva una vita austera tra i sacerdoti e si circondava di dotti monaci anglosassoni. La vitalità delle sue diocesi e delle sue abbazie, il fiorire di un clero colto e coerente agli insegnamenti evangelici e la prosperità anche economica del popolo, fecero guadagnare a Bonifacio ulteriore fama al di là dei confini della sua diocesi. Il re di Francia Pipino il Breve (738-747) volle che Bonifacio operasse nel suo regno e la parte più sana del clero dopo due sinodi promise fedeltà al papa Zaccaria. Bonifacio esortò il clero a condurre una vita conforme ai canoni, proibendo il porto d’armi, l’esercizio della caccia, il vestito laicale e la pratica del concubinato e prescrisse ai monaci la Regola di san Benedetto e vietò loro le usanze pagane e la diffusione di dottrine eretiche.
Rinunziando alla sede vescovile di Colonia cui era stato designato da un sinodo con l’approvazione papale, Bonifacio si diresse verso la Sassonia con l’intento di convertire la terra dei suoi antenati. Il 5 giugno del 754 presso Dokkum (Olanda settentrionale) mentre si apprestava a somministrare la cresima ad un gruppo di catecumeni, un gruppo di Frisoni armati di spade aggredirono Bonifacio e i 52 monaci che erano con lui. Il vescovo vietò ai suoi di combattere e disse: “Cessate, figliuoli, dai combattimenti, abbandonate la guerra, poiché la testimonianza della Scrittura ci ammonisce di non rendere male per male, ma bene per male. Ecco il giorno da tempo desiderato, ecco che il tempo della nostra fine è venuto; coraggio nel Signore!”» L’apostolo della Germania coronava con il martirio la sua grande opera evangelizzatrice.  Le reliquie di san Bonifacio riposano nell’abbazia di Fulda.
Utilizziamo i cookie per raccogliere e analizzare informazioni sulle prestazioni e sull'utilizzo del sito, per fornire funzionalità di social media e per migliorare e personalizzare contenuti e pubblicità presenti.
Cookies settings
Accetta
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active
La nostra Cookie Policy ha l’intento di descrivere le tipologie di cookie utilizzati dalla nostra applicazione https://www.sanbonifaciopomezia.it le finalità, la durata e le modalità con cui l’Utente può gestire i cookie presenti. Il titolare del trattamento dei dati personali è la Parrocchia di San Bonifacio Via Singen, 99, 00071 Pomezia RM Italia sanbonifaciopomezia@gmail.com.
  1. COSA SONO I COOKIEI cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che vengono memorizzate sul dispositivo dell'Utente quando naviga in rete. I cookie hanno lo scopo di raccogliere e memorizzare informazioni relative all’Utente al fine di rendere l’Applicazione più semplice, più veloce e più aderente alle sue richieste.Con il termine cookie si vuol far riferimento sia agli stessi cookie sia a tutte le tecnologie similari.L'Utente può bloccare i cookie, eliminarli o disattivarli nelle impostazioni del dispositivo o del browser come di seguito indicato nel paragrafo relativo a “Gestione dei cookie”.
  2. TIPOLOGIE DI COOKIE USATI DA QUESTA APPLICAZIONEQuesta Applicazione usa i seguenti cookie:
    1. Cookie tecnici di prima parte: sono cookie che appartengono al Titolare dell’Applicazione e che raccolgono dati dell’Utente accessibili solo al Titolare. L’Applicazione usa questi cookie per svolgere attività strettamente necessarie al funzionamento dell’Applicazione e all’erogazione del servizio o per raccogliere informazioni, in forma aggregata e anonima, per finalità statistiche. Questi cookie non profilano l’Utente. Per l’uso di questi cookie non è richiesto il consenso dell’Utente.
    2. Cookie di terza parte: sono cookie che appartengono a fornitori esterni e sui quali il Titolare dell’Applicazione non ha il controllo diretto. Questi cookie raccolgono dati dell’Utente che sono accessibili al fornitore del cookie. A seconda della loro finalità questi cookie possono svolgere attività strettamente necessarie al funzionamento dell’Applicazione, raccogliere dati per creare un profilo personale dell’Utente o essere impostati per altre finalità e modalità di trattamento. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare con attenzione le privacy policy dei fornitori dei cookie sotto elencati:
      • Google Analytics con IP anonimizzatoGoogle Analytics è un servizio di analisi statistica fornito da Google Inc. che usa i cookie per misurare le visite e l’utilizzo dell’Applicazione da parte degli Utenti. Google dichiara che i dati raccolti non consentono di effettuare profilazione dell’Utente poiché riceve l’indirizzo IP degli Utenti anonimizzato e altri dati anonimi che non possono identificare l’Utente. Per l’uso di questi cookie non è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://policies.google.com/privacy
      • Facebook Ads monitoraggio conversioni (pixel di Facebook)Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads (pixel di Facebook) è un servizio fornito da Facebook, Inc. che fornisce le statistiche e traccia le azioni dell’Utente dopo che ha cliccato sugli annunci gestiti da Facebook.Per l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.facebook.com/about/privacy/
      • Tawk.to fornito da Tawk.to Inc.servizio di live chat per interagire con gli UtentiPer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.tawk.to/privacy-policy/
      • Hotjar fornito da Hotjar Limitedvisualizzazione del comportamento sull'utilizzo dell'Applicazione da parte degli utenti per permetterci di migliorare il servizio e identificare problemi tecniciPer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.hotjar.com/legal/policies/privacy/
      • Braintree Payments fornito da PayPal (Europe) S.à r.l. et Ciegestione esterna di pagamenti tramite carta di creditoPer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.paypal.com/us/webapps/mpp/ua/privacy-full
      • Send In Blue fornito da SendinBlue SASinvio di newsletter ed emailPer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://it.sendinblue.com/legal/privacypolicy/
      • Profitwell fornito da 200 OK, LLCmonitoraggio dei pagamenti e delle attività degli utenti sul SitoPer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.profitwell.com/privacy-policyPer l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.
      • LinkedIn Insight fornito da LinkedIn Corporationreporting approfondito delle campagne e ottenere informazioni sugli Utenti dell'ApplicazionePer maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.linkedin.com/legal/privacy-policyPer l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.
      • Google Adwords RemarketingGoogle Adwords Remarketing è un servizio fornito da Google Inc. che usa i cookie per studiare e migliorare la pubblicità al fine di inviare all’Utente messaggi in linea con i propri interessi. Il remarketing aiuta a raggiungere gli Utenti che hanno visitato l’Applicazione.Per l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://policies.google.com/privacy
      • Google AdWords con monitoraggio conversioniGoogle AdWords con monitoraggio conversioni è il servizio di Google Inc. che traccia le azioni dell’Utente dopo che ha cliccato sugli annunci pubblicitari gestiti da Google.Per l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://policies.google.com/privacy
      • Facebook RemarketingFacebook Remarketing è un servizio fornito da Facebook, Inc. che collega l’attività di questa Applicazione con il network di advertising di Facebook.Per l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://www.facebook.com/about/privacy/
      • Bing Ads con monitoraggio conversioniBing Ads con monitoraggio conversioni è il servizio di Microsoft Corporation che traccia le azioni dell’Utente dopo che ha cliccato sugli annunci pubblicitari gestiti da Microsoft.Per maggiori informazioni, consultare la pagina:https://privacy.microsoft.com/it-it/privacystatementPer l’uso di questi cookie è richiesto il preventivo consenso dell’Utente.
  3. DURATA DEI COOKIEI cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza o da un’azione specifica, come la chiusura del browser impostata al momento dell’installazione. I cookie possono essere:
    • temporanei o di sessione:sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal dispositivo dell’Utente alla chiusura del browser;
    • persistenti:sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l’Utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico. Questi rimangono memorizzati nel dispositivo dell’Utente anche dopo aver chiuso il browser.I cookie di profilazione sono memorizzati sul dispositivo dell’Utente per un periodo non superiore a 12 mesi. Allo scadere di tale termine verrà riproposto all’Utente il banner tramite cui sarà necessario manifestare nuovamente il consenso all’utilizzo di questi cookie.
  4. GESTIONE DEI COOKIEL’Utente può gestire le preferenze relative ai cookie direttamente all’interno del proprio browser ed impedire che terze parti possano installare i cookies. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i cookie installati in passato, incluso il cookie in cui è stato eventualmente salvato il consenso. Disabilitando tutti i cookie, il funzionamento di questa Applicazione potrebbe risultare compromesso.L'Utente può cancellare tutti i cookie presenti sul suo dispositivo semplicemente selezionando, sul proprio browser, le impostazioni che consentono di rifiutarli. Ogni browser ha specifiche istruzioni di configurazione che possono essere trovati sul sito internet del fornitore del browser ai seguenti link:
  5. DIRITTI DELL’UTENTEGli Utenti possono esercitare determinati diritti con riferimento ai dati personali trattati dal Titolare. In particolare, l’Utente ha il diritto di:
    • revocare il consenso in ogni momento;
    • opporsi al trattamento dei propri dati personali;
    • accedere ai propri dati personali;
    • verificare e chiedere la rettificazione;
    • ottenere la limitazione del trattamento;
    • ottenere la cancellazione o rimozione dei propri dati personali;
    • ricevere i propri dati personali o farli trasferire ad altro titolare;
    • proporre reclamo all’autorità di controllo della protezione dei dati personali e/o agire in sede giudiziale.Per esercitare tali diritti, scrivere al Titolare: sanbonifaciopomezia@gmail.com. Le richieste sono effettuate a titolo gratuito ed evase dal Titolare nel più breve tempo possibile, in ogni caso entro 30 giorni.
Ultimo aggiornamento: 09/03/2021
Save settings
Cookies settings